Atlantomed

martedì 29 maggio 2018

Ogni spread ha il suo perché

Marco Cedolin

In queste ore in molti si stanno domandando per quale arcana ragione nonostante il golpe di Mattarella abbia scongiurato la nascita di un governo Lega-5Stelle, lo spread stia continuando a salire vertiginosamente mentre le borse crollano in maniera sempre più pesante. I mercati gradivano forse un governo Di Maio-Salvini? La grande finanza vuole castigarci per avere anche solo pensato di alzare la testa? Cottarelli non piace o non convince i burattinai?
Tranquilli, nulla di tutto ciò….


Semplicemente i padroni dei mercati (e delle nostre vite) stanno creando l'humus necessario perché il golpista del Quirinale possa fare appello al bene della Nazione (proprio lui so che è un'ironia) affinché venga votata la fiducia al governo del Fondo Monetario Internazionale.

Chi non aderirà all'appello e rifiuterà di votare la fiducia andrà incontro ad una campagna diffamatoria in TV e sui giornali, che lo bollerà come il responsabile della rovina del Paese, nella speranza che l'immaginario collettivo degli italiani reagisca in maniera supina e ottusa, così come è sempre accaduto fino ad oggi.

Nessun commento: