Atlantomed

giovedì 10 ottobre 2013

La buccia di banana

Marco Cedolin
Da quando i parlamentari del movimento 5 stelle albergano nelle stanze del potere, grazie allo straordinario successo elettorale ottenuto lo scorso febbraio, è già accaduto loro alcune volte di scivolare maldestramente, come nel caso dell'elezione di Pietro Grasso alla presidenza del Senato, ma sempre con conseguenze tutto sommato contenute, qualche contusione e nulla più. Lo scivolone sulla buccia di banana nel quale sono incorsi ieri sul tema immigrazione è invece qualcosa di serio, come sta a testimoniare l'ira dello stesso Beppe Grillo, trovatosi sempre più a gestire con affanno una rappresentanza politica assai distante dalle promesse fatte in campagna elettorale ai cittadini italiani....

mercoledì 9 ottobre 2013

TAV in Val di Susa: un incubo lungo 20 anni

Marco Cedolin
Erano i primi anni 90 quando in Val di Susa s'iniziò a parlare del progetto per la costruzione di una nuova linea ferroviaria ad alta velocità che unisse Torino a Lione. In un primo tempo l'opera venne presentata come rivolta a mobilitare i passeggeri, successivamente dal momento che i potenziali viaggiatori latitavano, la destinazione d'uso diventò quella del trasporto merci. Nell'intendimento dei proponenti la nuova infrastruttura avrebbe dovuto costituirsi come parte integrante di un ipotetico asse ferroviario ad alta velocità in grado collegare Lisbona con Kiev, prima che la "grande crisi" costringesse il Portogallo e molti altri stati a rinunciare a qualsiasi velleitario progetto di alta velocità....

domenica 6 ottobre 2013

Pecore e lupi

Marco Cedolin
Chiunque abbia avuto la sventura di vivere in Italia gli ultimi decenni è stato costretto a sperimentare sulla propria pelle il progressivo sgretolamento di un paese, smantellato pezzo per pezzo da una classe dirigente interessata unicamente al mantenimento del proprio status quo.
Anno dopo anno, prima lentamente, poi a ritmo sempre più incalzante, si è assistito all’annientamento dei diritti dei cittadini, all’eutanasia del sistema lavoro, allo smantellamento di un sistema sociale consolidato, alla precarizzazione di qualsiasi rapporto esistente fra l’essere umano e la realtà nella quale egli si trova ad interagire....

venerdì 4 ottobre 2013

E vissero (quasi) tutti felici e contenti

Marco Cedolin
Tutta la commedia si è svolta esattamente come avevamo previsto  la settimana scorsa, con il corollario di una tragedia del mare a chiudere mediaticamente l'attenzione nei confronti delle vicende politiche e della nuova scure fiscale abbattutasi sul popolo italiano.
Subito dopo l'aumento dell'IVA e quello della benzina, imposti dalla troika ma imputati alla neonata crisi di governo, la stessa crisi di governo si è immediatamente ricomposta e perfino il "falco" Berlusconi ha votato la fiducia al governicchio di Letta ed Alfano, fra il plauso generale dell'intero circo mediatico e il disorientamento dei pochi che in questa rappresentazione teatrale avevano creduto....