mercoledì 20 febbraio 2013

Tiro a segno con Grillo

Marco Cedolin
Personalmente domenica non andrò a votare, a prescindere dal fatto che nevichi o ci sia il solleone, non ci andrò per molte ragioni, su tutte il fatto che non avrebbe alcun senso partecipare ad una "competizione" truccata in partenza, il cui risultato è già stato deciso nelle stanze del potere, a prescindere da quale sarà il responso delle urne. Sarebbe come accendere la TV e guardare per 90 minuti Milan - Juventus, dopo che Abete ha già reso noto il fatto che il Milan vincerà 3 a 1. Un esercizio semplicemente privo di costrutto, di quelli che oltretutto non divertono neanche un po'.
Di "divertimento" in verità non se ne trova traccia anche in questa infinita campagna elettorale, condotta con toni stucchevoli da un bestiario politico sempre più avvilito ed autoreferenziale, che alligna quasi unicamente nei palinsesti TV, ossessionato dal terrore di confrontarsi nelle piazze con i cittadini.
L'unica nota di colore, se si vogliono comunque fare quattro risate, arriva dall'accanimento con il quale gli ex grandi partiti attaccano Beppe Grillo, che da alcune settimane sta riempiendo le piazze nelle quali loro non osano più presentarsi.....


Al di là dell'accanimento, verso un fenomeno come quello del "grillismo" per lungo tempo ignorato con supponenza, a divertire sono proprio i toni e gli argomenti usati dagli ex grandi partiti per screditare Grillo ed i suoi seguaci a 5 stelle. Argomenti talmente pretestuosi e privi di fondamento da far dubitare riguardo alla sanità mentale di chi li esperisce e di chi per amore di partito li ripete a pappagallo.

Nell'immaginario dei politici, giornalisti e militanti dell'area del centrodestra berlusconiano, Beppe Grillo sarebbe un pericoloso rivoluzionario comunista ed il movimento 5 stelle un conglomerato di esaltati facenti capo all'estrema sinistra, ai NO TAV, ai centri sociali ed ai black block. In parole povere gli mancherebbero solo le corna e la coda per incarnare il demonio che compare nottetempo nell'esperienza onirica di ogni elettore devoto al cavaliere.

Nell'immaginario dei politici, giornalisti e militanti del centrosinistra di Bersani e della sinistra Vendola/Ingroiana, Beppe Grillo sarebbe invece un pericoloso fassista, amico di Casapound e nemico degli zingari e degli immigrati. Un satana che si rifiuta di perpetrare la dicotomia destra vs sinistra e il dogma dell'antifascismo nei secoli a venire. I grillini del movimento 5 stelle un manipolo di esaltati manipolati "dall'uomo forte", che ricordano da vicino il popolo che riempiva le piazze di Mussolini. In questo caso ci sono già anche le corna e la coda del satanasso che ammorba i sogni di ogni buon elettore di sinistra.

Nel frattempo Beppe Grillo continua a riempire le piazze sempre più, mentre profeti ed elettori del centrodestrasinistra si vedono costretti a dormire ogni notte più male e tutti noi che siamo affranti per il baratro in cui il paese sta precipitando e ci ritroviamo sfiniti da questa farsa elettorale possiamo almeno concederci una franca risata, il cui suono onomatopeico esprime un solo concetto: "andate pure a votare coloro che ci hanno portato fin qui, ma almeno per amore di dignità imparate a tacere, soprattutto quando vi apprestate a compiere un delitto".

21 commenti:

Daniele Berti 3471207423 ha detto...

Dal mio coscritto,solo per provare a mandare affanculo questi maledetti,mi sarei aspettato un voto per il m5s,non per Grillo...proviamo con i cittadini in movimento ?? Se sarà ancora un male,si scioglierà ben prima di un altro ventennio..Dai Marco,cedi alla tentazione...

Eleonora. ha detto...

In una scuola di provincia il giorno 20 c.m.( oggi e la scuola è quella in cui lavoro) si presenta un giovane consigliere comunale e chiede un accesso agli atti del consiglio di istituto. Strano, non accade mai che qualcuno si interessi a quel che delibera una scuola! Gli interessano invece e molto le decisioni dell'istituzione che coinvolgono l'amministrazione locale.
Chi è questo strano ragazzo educato e volenteroso che vuole garantire quel che nessuno ha mai garantito e cioè che scuola ed enti locali dialoghino e arrivino a fare gli interessi della comunità?
Sarà un PDellino, un PDessino, un Casiniano, un Montiano, un Finiano, un Vendoliano?
Nooooooooooooooooooooo un terribilissimo grillino inesperto e che si è tagliato perfino lo stipendio contro la volontà di tutti gli altri......
A scuola non ha tremato nessuno per "l'intromissione" sono rimasti tutti favorevolmente sorpresi....

Fabio Pupulin ha detto...

Ciao Marco, sono pure io un refrattario al voto da diversi anni. D'altronde, dover scegliere tra Prodi e Berlusconi, Rutelli e Berlusconi, Veltroni e Berlusconi...come si faceva?
Ma ora, anche se il M5S presenta oggettivamente parecchie lacune e molte incognite, si tratta pur sempre di una piccola soddisfazione per noi, di tirare un immaginario calcio in culo ai cialtroni che negli ultimi vent'anni ci hanno sodomizzati. Ascolta il consiglio di Daniele Berti, fai uno sforzo, dai!

KariKa ha detto...

Ciao Marco per me non andare a votare è Gravissimo... va tutto a vantaggio dei partiti (PD-PDL)

Andate a Votare.. o fate solo i loro interessi..

KariKa ha detto...

Ciao Marco per me non andare a votare è Gravissimo... va tutto a vantaggio dei partiti (PD-PDL)

Andate a Votare.. o fate solo i loro interessi..

Giovanna ha detto...

No Marco, anch'io penso che si deve votare al di là di ogni pronostico..Non credo che si possano manipolare migliaia di preferenze al Mov5stelle, e anche se ciò accadesse gli italiani forse si sveglierebbero dal letargo e comincerebbero a capire davvero in che situazione siamo messi...

unlucano ha detto...

Caro Marco, ti conosco virtualmente attraverso l'amicizia comune di Alba Kan (ed è da VocidallaStrada che mi arriva questo post).
Ti condivido appieno! Astensionismo per non cadere nella tentazione di vendere l'anima al diavolo, augurandomi al contempo che l'esperimento a cinque stelle sia minimamente utile a dare una spallata decisiva alla prosopopea partitica.
Nessuna illusione, ma almeno il sogno realistico di veder cadere pezzo dopo pezzo chi ha contribuito a spezzettare la Costituzione della repubblichina italiota.
Basta tapparsi il naso, che ho finito le mollette: Civilmente Astenersi e lasciare che la deriva strutturale faccia il proprio corso.

NKH ha detto...

Qualsiasi programma voi votiate (a partire da Grillo e finendo con i partiti tradizionali) non cambierà niente , non è la politica a decidere i punti di una qualsiasi agenda ma è qualcos'altro , votare questi programmi o votare il "meno peggio" è da ingenui.Ovviamente è un parere personale , forse sbagliato per alcuni o per molti , ma non importa , i frutti di tutte queste convinzioni che nel "nuovo" ci sia l'"araba Fenice" di questo paese si vedranno a breve dopo il voto e presumo che andrà come è sempre andata in passato (parlando del nuovo). L'agenda è internazionale e non nazionale. Un saluto

Tom Bacco ha detto...

Non si e' mai visto nella storia universale un regime marcio e corrotto che si sia auto-riformato. Non c'e' alcuna alternativa al suo collasso se non che prima o dopo. Quindi se proprio dovete votare (cosi' legittimando il potere che vi opprime), fatelo in modo da abbreviare l'agonia.

Roberta da Sydney ha detto...

Questa volta, Marco, non sono d'accordo con te: votare non e` un diritto, ma anche un dovere, tanto e` vero che, qui in Australia, se non vai a votare, paghi la multa.
Io ho gia` votato per l'unico segno che non aveva fatto parte di alcun governo precedente (maledetti!).
Ho votato M5S e non so se sia la soluzione per l'Italia, ma, sicuramente, dara` una bella scossa, anzi, speriamo, un terremoto.
Vai a votare Marco, perche` non ci si puo` lavare le mani come Pilato di fronte al declino rovinoso dell'Italia: e` assolutamente irresponsabile.
Ciao
Roberta da Sydney

lelamedispadaccinonero ha detto...

le elezioni...
ma davvero credete di cambiare qualcosa con una x???

rispondetemi, di grazia, qualcuno di voi è stato chiamato in causa per aderire ai trattati europei o per abbandonare la propria moneta?

dato che le decisioni importanti vengono prese senza consenso elettorale, votare per tizio o per caio diventa solo una emerita PRESA PER IL SEDERE

lelamedispadaccinonero.blogspot.it

ciao Marco (:

marco schanzer ha detto...

Premesso che sono anni che cerco di far prendere a M5S una rotta sensata.....e molte delle parole dette da G in questi giorni ( sono solo parole ) sono originate da me...non mi pare che M5S stia prendendo una direzione coerente con le mie idee . Ma perche' insistere sul voto ...quando il potere e' a portata di mano ? Basterebbe rendersi disponibili ad aiutare gli amici , a fare una scuola alternativa , a entrare in un economia reale .Cosi'...il potere di vivere sensatamente si otterrebbe subito....!

marco schanzer ha detto...

Premesso che sono anni che cerco di far prendere a M5S una rotta sensata.....e molte delle parole dette da G in questi giorni ( sono solo parole ) sono originate da me...non mi pare che M5S stia prendendo una direzione coerente con le mie idee . Ma perche' insistere sul voto ...quando il potere e' a portata di mano ? Basterebbe rendersi disponibili ad aiutare gli amici , a fare una scuola alternativa , a entrare in un economia reale .Cosi'...il potere di vivere sensatamente si otterrebbe subito....!

Bruce Fake ha detto...

Il M5S è il cancellino passato sugli sgorbi della lavagna politica.
Forniamo un grosso cancellino

marco schanzer ha detto...

Fake ....questa e' propaganda....e' una cosa inutile .

alsalto ha detto...

Hahhahaha.
Siam di nuovo la, a scadenza hahhaha.
Si ma sta volta e' post maya e cambiera' tutto.
Non fa nulla che e' l'ennesimo remake, dall'immediato dopoguerra di Giannini qualunquista, passando per l'uomo arcorense diversamente alto ai padani purificatori, questa volta e' quella buona, ci salva il comico.
E' il giubileo popolare che si rinnova a scadenza, una x ogni quinquennio e si risolve tutto anche se tra una e l'altra si va in letargo ci si lava comunque l'anima e la si prepara a ringuaccchiarsi di melma.
In pieno stile cattolico, facciamo le peggio cose, diamoci d'omerta e girate dall'altra parte tanto poi ti confessi ti ciucci un'ostia e sei bell'e' che pronto a ripartire!

In queste occasioni tocca citare Bukowsky "Umanità, mi stai sul cazzo da sempre"

alsalto ha detto...

"Ma perche' insistere sul voto ...quando il potere e' a portata di mano ? Basterebbe rendersi disponibili ad aiutare gli amici , a fare una scuola alternativa , a entrare in un economia reale .Cosi'...il potere di vivere sensatamente si otterrebbe subito....!"

schanzer, lei ha coaugulato.
merita un inchino

google registra i cachet del tuo pc ha detto...

E' tutto un teatrino, da Grillo a Bersani, la gente nelle piazze mi fa pensare a quanto siamo ancora indietro ed inconsapevoli di cio' che ci circonda, mi sembrano le scimmie di 2001 odissea nello spazio

GERMINALE ha detto...

Per la prima volta possiamo avere in parlamento giovani e non più giovani che come noi vogliono cambiare il Sistema impostoci con l'ipocrisia e la superbia dalla partitocrazia (PD, PDL, UDC, ecc....) e dall'oligarchia bancaria e finanziaria...non buttiamo via ora questa possibilità. Il non voto non porterebbe nulla in quanto non esistendo un quorum nelle elezioni anche 100 mila voti servirebbero a loro per fregarci e fare un governo filo collaborazionalista con il sistema vigente. Per la prima volta potremo avere al parlamento dei NO TAV, no inceneritori, no infrastrutture inutili, ecc... persone per la decrescita e l'ambiente, persone per lo sviluppo sosteniibile dell'agricoltura e il turismo, per il welfare e il sociale, per le piccole opere e la salvaguardia del territorio, per il lavoro e la solidarietà dignitosa, per ... il cambiamento di questo mediovalistico sistema fondato sull'avidità di pochi uomini sulla popolazione intera. Quindi uniamoci e votiamo per il Movimento 5 Stelle... diamo forza alle nostre braccia e alle nostre convinzioni. Il sistema crollerà e tutta l'oligarchia politico-finanziaria al potere oggi pagherà i misfatti compiuti contro i cittadini, il territorio e l'uomo. Votiamo il M5S...dopo non ci resta che la rivoluzione e un nuovo CLN.

marco schanzer ha detto...

Un conto e' quello che alcuni di noi hanno tentato di far diventare M5S . Un conto e' il M5S imposto da Grillo / Casaleggio . Il M5S ideale.....con quelle qualita' che alcuni vogliono attribuirgli qui....ha perso...non e' mai nato....ma puo' nascere in futuro .

marco schanzer ha detto...

http://tv.ilfattoquotidiano.it/2012/12/13/m5s-salsi-vs-grillo-e-casaleggio-loro-progetto-politico-e-creare-introiti-economici/214102/

Condivido la valutazione della signora .Grillo sa benissimo di essersi perso per strada il voto dei pensanti . A noi spetta influenzare M5S , non approvare .