giovedì 28 giugno 2018

Benvenuto populismo!

Marco Cedolin

Non so quanti di voi (spero tanti) se ne stiano rendendo conto, ma oggi, grazie al governo di Giuseppe Conte, populista, brutto sporco e cattivo, i temi sul tappeto della politica italiana sono la lotta alla tratta di esseri umani, le pensioni, il reddito di cittadinanza, i vaccini, la lotta al gioco d'azzardo, il contrasto al precariato, la rivisitazione dei progetti concernenti le grandi opere, la legittima difesa, l'eliminazione delle sanzioni alla Russia e perfino i dazi. Mentre fino ad un mese fa gli unici temi sul tappeto erano sempre è soltanto lo ius soli, i matrimoni gay e l'antifascismo in mancanza di fascismo….

Solo un indovino potrebbe sapere per quanto tempo Conte riuscirà a restare in sella, nonostante gli attacchi continui portati con livore dai grandi poteri. Quali e  quante delle proposte contenute ne progetto di governo riusciranno a vedere la luce e quali saranno i tempi necessari perché questo avvenga.

Ma il governo populista, rozzo e così lontano dall'intellighenzia dei salottini snob e dei guitti da cortile che amano farsi chiamare intellettuali, una grande vittoria l'ha già ottenuta e non esiste nessuno che possa oggettivamente negarlo. Riportare al centro del dibattito politico gli italiani ed i loro interessi e mandare in soffitta le cazzate, con tutto il loro corollario petaloso di politically correct e lacrime di coccodrillo modello Fornero.

2 commenti:

Unknown ha detto...

Geoingegneria clandestina sui cieli d´Italia ????? Nessuno ha perso nemmeno una parola!
Roba da matti.Quando si svegliera´qualcuno sara´x molti troppo tardi !!

Maura ha detto...

e acqua pubblica, terra dei fuochi, plastica...